Plank Challenge | willPower Instructor Network

SFIDA DI PLANK: HAI GIA’ INIZIATO A “FARE RUMORE?”

Hai già letto l’Introduzione alla Sfida di Plank fatta a Luglio e Agosto? Se non lo hai ancora fatto, leggi ora!

Le linee guida settimanali per i nostrl istruttori partiranno il I di Settembre. wIN sarà aggiornato ogni Domenica alle ore 00:01 (USA), così potrai usare le indicazioni per preparare i tuoi allievi ogni settimana. Queste pillole informative ti guideranno attraverso cues interessanti e progressioni avvincenti. Ti aiuteremo anche a promuovere e organizzare una Sfida di Plank di successo.

Essere un Coach willPower:

Introduci il concetto di Sfida di Plank nelle tue classi e paragonalo all’allenamento per la Maratona. Si tratta di un obiettivo di lungo periodo, considerando che si avranno più di 4 mesi di tempo per allenarsi. Insegna usando il concetto di WILLPOWER (forza di volontà) per stabilire gli obiettivi e lavorare (ogni giorno) per realizzarli.

ENTRA NEL GIOCO… DETENTORI DI RECORD e record superati

Nel 2012 la vincitrice della sfida mondiale di Plank willPower veniva dal Colorado. Era una donna di 34 anni che iniziò con 4 minuti di plank. Vinse la sfida con 30:15 minuti di tenuta!

Nel 2016, il poliziotto cinese Mao Weidong vinse il nuovo record mondiale di Plank mantenendo la posizione per ben 8 ore e 1 minuto, battendo clamorosamente il suo precedente record di 4 ore e 26 minuti, raggiunto nel 2014. Nel 2015 il titolo passò all’ex Marine George Hood, 57 anni, che riuscì a resistere per 5 ore, 15 minuti e 15 secondi, a Oceanside, in California. In realtà ha totalizzato questo grandioso score per la prima volta, dal 2011.

 

Come puoi notare, possono succedere cose incredibili. I tuoi insegnamenti possono sortire risultati eccellenti.

Un obiettivo forte può essere raggiunto solo con determinazione e dedizione (non SOLO in classe). Gli allievi dovrebbero esercitarsi nella Plank anche a casa, ogni giorno (come prima cosa da fare la mattina). Potrebbe essere un modo per mantenersi in esercizio durante le vacanze oppure durante la stagione del febbrile rientro a scuola.

Chiarisci le regole della Plank, in rapporto agli appoggi al suolo e alla tecnica. Fai riferimento alle pagine 39-42 del tuo manuale di Fase II. La pratica rende perfetto il gesto. Una tecnica povera ed errata verrà penalizzata nella Sfida di Plank.

Progressioni:

Durante questo mese, misura il tempo di permanenza in Plank dei tuoi allievi e prendi nota dei loro tempi di partenza (la Plank più lunga che possano tenere). Usa il diagramma nel Manuale di Fase II oppure la copia editabile in wIN. Entro il I di Settembre, dovresti aver raccolto i tempi di partenza di tutti i potenziali partecipanti alla competizione. Entro la fine di settembre, tutti i competors dovebbero fare almeno 2 minuti di Plank.

I Social semplificano la vita!

Inizia con il creare rumore attorno alla Plank durante le classi. Dai rilievo al tuo club sui SOCIAL MEDIA. Dovresti postare e incoraggiare i tuoi studenti a fare lo stesso!

 

Leave a Reply